SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Come cucire la suola ad una scarpa da balletto

0
Posted 5 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

La tua scarpetta da balletto ha la suola alquanto malconcia e sdrucita in alcuni punti. Stai pensando di ricucirvi una nuova, ma vorresti delle indicazioni sul da farsi. Vediamo dunque se attraverso questa guida sarà possibile aiutarti. Mi urge però fare una premessa. I modelli di suola della scarpette di danza possono essere di vari tipi. In massima parte ci sono di quelle con suole a pianta intera e quelle a pianta divisa dette “bisuole”. Noi in questa guida parleremo delle suole a pianta intera.

Assicurati di avere a portata di mano:

  • pellame di bufala
  • forbici
  • foglio per cartamodelli
  • pennarello
  • ago
  • filo di cotone
  • spillini per sarta
  • macchina per cucire

Allora come attivarti con il fai da te? Acquista presso un negozio di pellami una striscia di pelle di bufala. Rilevane la lunghezza grossomodo dalle scarpette che hai. Una volta a casa, munisciti di un foglio per cartamodelli, di un pennarello, di un paio di forbici e inizia a lavorare. Poggia sulla vecchia suola della scarpetta il foglio di cartamodello e riportane la forma con un pennarello. Fai questo con ambo le scarpette. Una volta che avrai riprodotto la forma delle vecchie suole, ritaglia con accuratezza il cartamodello e per sicurezza scrivi sopra a ciascuno rispettivamente “destro” e “sinistro”.

Questo perché, una volta che andrai a riportare i due cartamodelli sulla striscia di pellame, tu possa posizionare bene i rispettivi archi plantari. Quindi appunta per bene con degli spillini i cartamodelli e con le forbici ritaglia le due sagome sulla pelle di bufala, lasciando come margine di cucitura intorno circa 5-6 mm. Comincia con lo scucire con prudenza e molta attenzione, senza cioè far danni alla tomaia, la suola vecchia non prima di aver imbastito tutt’intorno la tomaia, per una buona tenuta della stessa, una volta privata della vecchia suola.

Terminato il lavoro, prendi la nuova suola di pelle di bufala e fermala alla tomaia con degli spillini e poi con un’imbastitura.  Una volta che avrai impunturato il tutto con ago e filo non ti resta che cucirla a macchina. 

Attenzione però!…

Per fare questo intervento dovrai avere un tipo di macchina da cucire “a braccio libero”.  Perché ti domanderai? Perché è l’unica che ti permetterà d’infilare la scarpetta all’interno e di procedere agevolmente a cucire i contorni della suola.  Comunque per questo non c’è da preoccuparsi, oggi quasi tutte le macchine da cucire sono di tal tipo.  Appronta pertanto la macchina, munendola altresì di ago e il filo in cotone adatto ai pellami morbidi, com’è appunto la pelle di bufala.. 

Troverai tutto l’occorrente nei negozi di merceria. Avvia dunque la cucitura, cominciando dal tallone. Puoi fare uso anche del punto a zig zag. Una volta che avrai terminato l’intero giro prendi le forbici e con esse taglia il pellame in eccesso che eventualmente risulti fuoriuscire dai punti di cucitura della scarpetta. Nella lontana ipotesi che tu non sii fornita di macchina da cucire, puoi anche incollare la nuova suola direttamente su quella già esistente. Non ti comporterà alcun problema.