SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Esercizi per le punte

0
Posted 16 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

Fondamentale per i ballerini, ma particolarmente per quelli dello stile classico, è andare sulle punte. A lavorarci si inizia da piccolini con tanto sacrificio e impegno e soprattutto sopportando tanto dolore. Bisogna avere le giuste proporzioni fisiche e inoltre nel mondo della danza classica è importante eseguire durante il percorso di formazione dei giusti esercizi per il perfezionamento delle punte, fortificando la caviglia e il piede che sono la base per il nostro obbiettivo.

Le scarpe di danza classica sono la parte fondamentale ( la scelta , trattata anceh in questi articoli, è primaria)

Possiamo praticare tanti esercizi per migliorare il nostro stile, ad esempio ci si può posizionare davanti una sbarra (con le punte), rimanere per un paio di secondi in posizione cioè con le punte in verticale e spingendo la caviglia in avanti e la gamba all’indietro cercando di rimanere in equilibrio sulla punta che probabilmente tenderà ad andare indietro. L’esecuzione giornaliera e la costanza di tale esercizio, migliorerà sicuramente la stabilità sulle punte.

Inoltre è importante allenare le punte durante la fase di stretching e lo si può fare con un esercizio fondamentale anche per la fuori uscita del collo del piede (cou de pied): sedersi a terra, unire le gambe, appoggiare la testa sulle ginocchia e invece di tenere i piedi a martello bisogna stenderli sempre più in avanti sentendo tirare i muscoli. In alternativa invece di tenere le gambe unite le si può anche divaricare.

Altro esercizio ci posizioniamo in 6° posizione.  Dandoci un giusto slancio, si va in punta con un solo piede, l’altro lo tiriamo su e poi ritorniamo in posizione base (eseguendo quindi dei relevès).  

Il movimento deve essere molto veloce e ripetitivo.  Si esegue sia per il piede destro che per quello sinistro in serie uguali e alternative.  Se non si riesce ad avere il giusto equilibrio ci si può appoggiare alla sbarra o in mancanza anche su un muro o a un mobile.  Un’alternativa a questo esercizio è la possibilità di eseguirlo contemporaneamente con entrambi i piedi, posizionando le gambe in modo divaricato.  Importante è non esagerare con questo tipo di esercizio, perché il troppo affaticamento della punta e del collo del piede può provocare gravosi incidenti.

In fine proponiamo uno degli esercizi da sempre consigliati dalle migliori insegnanti di danza classica. Camminare in punta anche in casa e quindi non soltanto durante gli esercizi e le lezioni.

Questo esercizio và specialmente eseguito per chi è “alle prime armi con le punte”, senza troppo esagerare ed effettuando sempre lo giusto stretching.