SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Esercizi per migliorare l’arabesque

0
Posted 5 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

L’arabesque è una posa ostica ma fondamentale, che coinvolge tutto il corpo, con particolare enfasi sulla parte bassa della schiena. Per migliorarne l’estensione e l’esecuzione, occorre pertanto rafforzare il busto e la flessibilità della schiena; inoltre esercitando glutei, addominali e muscoli interni delle cosce, migliorerete notevolmente il vostro arabesque e riuscirete a sentirne la tecnica. Se siete alla ricerca di esercizi ad hoc proseguite nella lettura.

Assicurati di avere 

  • manubri
  • tappetino

Iniziamo con l’esercizio chiamato Superman: per incominciare sdraiati prona sul pavimento, estendi le braccia sopra la testa, inala e solleva il mento dal pavimento. Quindi solleva il braccio destro e poi la gamba sinistra e mantieni questa posizione contando fino ad 8; rilascia e rilassati. Inala e solleva il mento, alza il braccio destro e poi il sinistro, mantieni sollevate entrambe le braccia, e solleva il busto quanto più in alto puoi. Mantieni la posizione contando fino a 8 e rilascia. Quindi tieni la testa a contatto col pavimento e solleva entrambe le gambe quanto più in alto puoi, coinvolgendo i glutei e spremendo insieme i muscoli interni delle cosce. Mantieni contando fino ad 8 e rilascia. Ora solleva il mento, quindi entrambe le braccia e le gambe; inala ed eleva un pochino di più, conta fino ad 8 quindi inala e cerca di elevarti ancora di più. Ripeti l’intera sequenza 2 o 3 volte.

arabesque ecoledeballet 1L’ arabesque row utilizza i manubri per rafforzare la parte superiore del corpo e i dorsali. Mettiti in piedi, con i piedi aperti alla distanza delle spalle e sostieni un leggero manubrio in ciascuna mano. Sposta il peso sulla destra e solleva indietro la gamba sinistra, ben stesa, utilizzando glutei e muscoli dorsali. Ruota bene “en dehor” la coscia e senti che, più è ruotata, più sale la gamba. Ricorda inoltre di tenere i fianchi pari. Allo stesso tempo mantieni le spalle diritte ed allunga il torso verso l’alto. Mantieni la posizione e solleva i manubri alle spalle; quindi rilascia mentre abbassi la gamba. Ripeti l’esercizio 10-12 volte sollevando la gamba sinistra, quindi altrettante volte con la destra.

La pinneggiata potenzia le gambe, i glutei, il dorso e migliora la flessibilità della parte bassa della schiena.  Stesa sul pavimento sullo stomaco, la testa comodamente a riposo sulle mani, inala e solleva entrambe le gambe dal pavimento quanto più possibile e mantieni. 

Stringi forte i glutei e scalcia coi piedi come se stessi nuotando a dorso; conta fino a 100.  Rilascia le gambe, rilassati sul pavimento e ripeti per 3-5 volte.  Fai bene attenzione ad allungare la fascia muscolare, concentrandoti sul muscolo interno della coscia che lavora.. 

Infine esegui l’arabesque e domandati se la gamba di sostegno é girata verso l’esterno “en dehors”, altrettanto per la gamba che fa arabesque; nel contempo, quest’ultima deve tendersi ed allungarsi fino ad alleggerirsi; controlla se i fianchi sono pari, se il busto è ben sostenuto ed eretto e le punte dei piedi tirate.