SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Il Make up della ballerina

0
Posted 5 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

Quando si parla di trucco teatrale, bisogna sì prendere come “base” il trucco classico, ma con degli accorgimenti particolari: luce e distanza ballerino-spettatore.

La Luce


Bisogna tenere in considerazione che il volto della persona da truccare non sarà sotto una luce naturale, ma bensì sotto riflettori, luci molto forti che rendono più visibile qualsiasi particolare e allo stesso tempo sbiadiscono i colori naturali del volto.

La Distanza


Per quanto riguarda la distanza, il trucco teatrale deve risaltare i lineamenti del viso, e allo stesso tempo introdurre in modo quasi reale il personaggio nell’ambientazione. Anche lo spettatore più lontano deve poter vedere bene le caratteristiche del viso del singolo ballerino. È proprio per questi due fattori che il trucco teatrale deve essere più acceso e preciso, rispetto un trucco di bellezza.

Ciò non significa che bisogna creare un trucco eccessivamente colorato ed eccentrico per farlo vedere bene, basta giocare sui toni dei colori e sulle ombreggiature, accentuare i tratti del viso, la linea degli occhi e gli zigomi.