SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Le Acconciature delle ballerine – “ Treccia classica/olandese”

0
Posted 21 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

Le trecce sono facili da eseguire e sono anche molto comode, soprattutto in estate, perché permettono di creare delle acconciature divertenti e femminili.

Sapete realizzare le trecce ai capelli? Da bambine forse avete provato la classica acconciatura da Pippi Calzelunghe con la riga in mezzo e le due treccine lunghe laterali. Di seguito abbiamo elaborato due tutorial, per imparare a realizzare una treccia semplice e una in stile olandese, per essere più chiara quella che parte dall’alto. Avete bisogno di un pettine, un elastico (anzi facciamo due) e di avere i capelli lunghi.

treccia-lateraleTreccia classica

La treccia classica potete farla legando i capelli prima di tutto in una coda oppure tirandoli semplicemente indietro. Pettinate bene la chioma e dividetela in tre ciocche tutte della stessa dimensione. Come si prosegue? Facilissimo. Incrocia la ciocca destra con quella al centro, vedrai a questo punto che le due ciocche si sono scambiate di posto. Ora incrocia la ciocca sinistra con quella al centro. E molto importante tirare bene e fare in modo che tutti i passaggi siano ben legati tra loro. Come puoi capire, l’incrocio è semplicissimo e devi continuare per tutta la lunghezza dei capelli. Alla fine, chiudi con un piccolo elastico.

Treccia olandese

Per realizzare la treccia olandese, si procede sempre nello stesso modo: bisogna prima di tutto pettinare bene i capelli. Poi in cima al capo prendete tre ciocche e iniziate a intrecciare. A ogni intreccio dovete aggiungere dei capelli presi lateralmente, al fine di raccoglierli tutti nell’acconciatura. Potrebbe essere un po’ faticoso ed è meglio farsi aiutare da un’amica. Dettaglio tecnico, rispetto a quella classica le ciocche non si passano sopra l’incrocio, ma sotto. Una volta diventate esperte potete creare un’olandese a giro testa. Il procedimento è lo stesso, ma anziché scendere lungo il capo, ci girate attorno.

 

Sempre lavorando per trecce e code, è possibile fare una coda laterale con una bella treccia. In questo caso, fate una treccia che parte dal centro della testa per scendere lungo un lato. Nulla di complicato, a prova di bambino. Poi raccogliete i capelli in una morbida coda laterale. Se volete qualcosa di più costruite potete anche annodare i capelli in un piccolo chignon laterale, in stile cipolla.