SCUOLA DI DANZA CLASSICA – MODERNA – CONTEMPORANEO – LATINI AMERICANI – PILATES – BIODANZA A CARPI

 


Le scarpe da punta Repetto

1
Posted 18 ottobre 2014 by Ecole de Ballet in Guida al Balletto

La favola delle ballerine ebbe inizio nel 1947, in un piccolo laboratorio artigianale nei pressi del teatro dell’Opera di Parigi, quando Rose Repetto ne creò il primo modello per soddisfare le richieste del figlio Roland Petit, ballerino classico e coreografo. La scarpa da ballo che fu originariamente realizzata era nuova rispetto alle precedenti usate nel mondo della danza e caratterizzata da un particolare punto, dettoback stitch, grazie al quale era possibile ottenere una cucitura molto resistente ma allo stesso tempo flessibile. Da qui iniziò l’attività di Madame Repetto, il cui cognome diventò negli anni il simbolo stesso di calzature ispirate al balletto classico.

Fu però nel 1956 che la ballerina cominciò a essere conosciuta e utilizzata anche al di fuori del mondo della danza. Infatti, proprio in quell’anno, Brigitte Bardot chiese a Madame Repetto di realizzare per lei un paio di scarpe come quelle usate dai ballerini classici, ma di colore rosso carminio. Fu così che nacquero le Cendrillon, dedicate a Brigitte Bardot e che l’attrice indossò nel film di Roger Vadim, Et Dieu créa le femme. Dopo pochi anni, Repetto era ormai considerato un punto di riferimento per le prime ballerine di tutto il mondo, con il suo negozio al numero 22 di Rue de la Paix a Parigi. Il marchio crebbe nel corso degli anni e fu aperta una nuova fabbrica a Saint Médard d’Excidenil in Dordogne, dove, ancor oggi, sono confezionate scarpe da punta, prettamente rivolte ai palcoscenici della danza classica, e ballerine di vari modelli.

Alla fine degli anni Novanta, poi, lo storico marchio, il quale si può dire abbia creato la prima ballerina come calzatura “da strada”, fu affidato alla guida di Jean-Marc Gaucher, dapprima amministratore delegato diReebok Francia, il quale entrò in scena in un momento non facile per l’azienda. Egli arrivò con l’obiettivo di rinnovare il marchio a livello mondiale legando Repetto al mondo della danza e all’idea di produzione di prodotti esclusivi. In questo senso sono da considerare le partnership di Repetto con stilisti internazionali come: Issey Miyake, Yohyi Yamamoto e Comme des Garcon. Il fine è stato quello di promuovere un’immagine innovativa e moderna del marchio, ma pur sempre mantenendo un forte e chiaro legame con le proprie tradizioni e il proprio know-how, rispecchiando così l’eleganza come stile di vita che trae origine dal mondo del balletto classico.

Scarpette da punta Julieta (mascherina media)

La Julieta (mascherina media) è una scarpetta da punta per principianti, che deve essere provata con i nostri consulenti di danza nelle nostre boutique prima di essere acquistata. La sua suola super morbida e l’altezza bassa della mascherina facilitano il sollevamento sulle punte e sulle mezze punte. Questa scarpetta da punta è inoltre dotata di lati e di un tallone più avvolgente per un miglior mantenimento del piede. Nastri in raso inclusi. Raso, fodera in cotone

Scarpette da punta Julieta (mascherina grande)

La Julieta (mascherina grande) è una scarpetta da punta per principianti, che deve essere provata con i nostri consulenti di danza nelle nostre boutique prima di essere acquistata. La sua suola super morbida e l’altezza bassa della mascherina facilitano il sollevamento sulle punte e sulle mezze punte. Questa scarpetta da punta è inoltre dotata di lati e di un tallone più avvolgente per un miglior mantenimento del piede., fodera in cotone.

REPETTO 23Ballerine ” la Carlotta ” – suola morbida mascherina grande 

Ballerine ” la Carlotta ” – suola media mascherina grande 

Ballerine ” la Carlotta ” – suola rigida mascherina grande 

Ballerine ” la Carlotta ” – suola morbida mascherina media

Ballerine ” la Carlotta ” – suola media mascherina media

Ballerine ” la Carlotta ” – suola rigida mascherina media